Anche quest’anno ho condiviso con l’amico Claudio e la sua compagna Betta la trasferta a Verona per il Vinitaly, la manifestazione resta sempre l’evento sul mondo del vino più importante in Italia e uno dei più importanti al mondo, la partecipazione è sempre molto numerosa con tanti stranieri, quest’anno ho notato in particolare la presenza massiccia di asiatici del far east. Purtroppo Stefano Gasp non è potuto venire e la sua mancanza si è sentita, soprattutto nella ricerca e riscoperta di quei vini di nicchia fatti con uve autoctone non comuni.

Con Claudio abbiamo fondamentalmente cercato quelle due / tre cantine che ci mancavano per l’evento del 7 giugno, aziende del Piemonte, Friuli e Sicilia. Non vi anticipo nulla finché le conferme non saranno definitive, ma se dovessero andare in porto, al Wine & Golf Cup avremo da divertirci, con cantine tra le più prestigiose in Italia.

Qui di seguito una breve carrellata fotografica, tra le novità assaggiate vi segnalo il Giulio Cocchi metodo classico Alta Langa Pas Dosè. Credo molto negli spumanti metodo classico dell’Alta Langa e questo ne è un’ ottima dimostrazione. Tra le cantine segnalo Ciù Ciù delle Marche, azienda con agricoltura Biologica. Tra le conferme: la mia predilezione va sempre ai vini friulani di Vie di Romans.

Il prossimo importante evento sarà la FIERA DEL VINO DI CERMENATE il 12 Aprile, vi aspetto numerosi. Ricordandovi che è una fiera mercato, quindi con la possibilità di assaggiare il vino (attraverso l’acquisto del bicchiere di degustazione all’ingresso) e comprare la relativa bottiglia direttamente in loco da una delle oltre 40 cantine presenti !! Inoltre NON perdetevi la degustazione guidata dei Sommelier dell’AIS di Como intorno alle ore 12:00 presso la sala comunale di Cermenate.

 Massimo

Add Comment