…E chi ha detto che il vino dal Sangiovese lo fanno buono solo in Toscana ? Tra i meno esperti è sentore comune associare il Sangiovese come vitigno solo della Toscana, in realtà è presente in tutte le regioni del centro Italia e in maniera minore, al nord e al sud d’Italia,  insieme alla Barbera è l’uva più diffusa del nostro Paese. Tra le DOCG a base Sangiovese troviamo Il Chianti, Il Brunello di Montalcino, Il Montecucco Sangiovese, Il Nobile di Montepulciano, Il Carmignano, Il Morellino di Scansano (Toscana), Il Torgiano Rosso Riserva (Umbria) e con una percentuale minore ne Il Rosso del Conero (Marche), da citare la DOC  Sangiovese di Romagna con eccellenti produzioni.

Ciù Ciù è una azienda a viticultura biologica delle Marche nella zona delle colline picene, ad Offida (AP), una bella realtà che si estende su 130 ettari vitati. Di proprietà della famiglia Bartolomei, è stata fondata nel 1970. Importante contributo è stato dato dall’azienda nella riscoperta e valorizzazioni di due vitigni autoctoni a bacca bianca: La Passerina e Il Pecorino, in particolare quest’ultimo è una delle eccellenze di Ciù Ciù. foto-territorio

Il Ciù Ciù – Saggio è un vino 100% Sangiovese con affinamento del 30% in barrique per 12 mesi e 70% in serbatoi di acciaio per 24 mesi e ulteriori 6 mesi in bottiglia.

Visivamente ci trWP_20160210_001 (2)oviamo di fronte ad un vino con un colore molto carico, quasi impenetrabile, in ogni caso è  limpido, rubino tendente al violaceo. Buona anche la consistenza.

Al naso intenso e fine e direi anche complesso, sentori di frutta rossa quali prugne, amarene, poi floreale come la viola e la rosa rossa leggermente appassita, una leggera speziatura di pepe nero, chiodi di garofano e liquirizia e anche qualcosa di balsamico.

In bocca è caldo e morbido, un tannino ben equilibrato, fresco e abbastanza sapido, lascia un piacevole retrogusto di liquirizia con un buonWP_20160210_002 (2)a persistenza. Un vino decisamente equilibrato e armonico, che consiglio anche visto l’ottimo rapporto qualità prezzo.

 

Lo abbiniamo coi Vincisgrassi, Maccheroncini di Campofilone e con Coratella di agnello con uova.

VPP = 86

 

Massimo

 

Add Comment