L’ erbaluce è un vitigno molto antico ed autoctono del Piemonte, della zona appunto di Caluso (tra il biellese e Torino).erbalucedicaluso

Il suo nome deriva dal colore degli acini, sembra che all’epoca dei romani fosse noto come Alba Lux (luce dell’aurora) appunto per la sua luminosità.

E’ riconosciuto come vino DOCG dall’8 ottobre 2010.

WP_20131021_001_OTTOrsolani produce vino da quattro generazione fin dal 1894 quando venne fondata da Giovanni Orsolani.  Dai 15 ettari vitati sulle colline del Canavese, la cantina produce circa 150.000 bottiglie, prevalentemente di erbaluce, nelle sue tre forme : bianco secco, spumantizzato e passito,

Dal 2006 l’Azienda Agricola Orsolani  è entrata a far parte del Comitato Grandi Cru d’Italia, un’associazione che riunisce tutte le migliori Cantine che con dedizione valorizzano le proprie produzioni e i territori di coltivazione.

 

WP_20131021_003_OTTDi colore giallo paglierino con luminosi riflessi verdolini e una bella limpidezza.

Al naso è floreale con una vena di erbaceo, lievemente fruttato mela verde e scorza di cedro.

All’assaggio risulta fresco, sapido e minerale, abbastanza  fruttato con retrogusto ammandorlato. Discretamente lungo e complessivamente piacevole.

Si può tranquillamente conservare in cantina per tre o quattro anni, in questo modo il vino mostra tutta la sua complessità e struttura facendo emergere note minerali e terziarie molto interessant.

Abbinamenti : antipasti, crostacei freschi, sashimi, risotti agli asparagi,  zuppe di pesce in bianco, pesce di lago, paillard di vitello,  tomini e caprini giovani.

Possiamo accompagnarlo da questo sottofindo musicale :

Lo si trova tra gli 8.50 – 11,00 €

 VPP : 88

Massimo

 

Add Comment